agricoltura montana

Indennità compensative in zone montane, via alle domande

Attenuare il rischio di abbandono dell’attività agricola nelle zone montane, al fine di favorire un maggior presidio umano in questi importanti territori, anche ai fini della prevenzione del dissesto idrogeologico.

Sono queste le finalità del bando approvato dalla Regione Toscana, con decreto dirigenziale n. 5586 dell’11 aprile 2019, in attuazione della sottomisura 13.1 “Indennità compensative in zone montane” del Programma di sviluppo rurale della Toscana Feasr 2014-2020 per l’annualità 2019. 

Con il bando viene erogata un’indennità a ettaro di Sau (superficie agricola utilizzata) all’interno delle zone montane. Il bando e le relative domande di aiuto sono condizionati all’approvazione, da parte della Commissione Europea, della modifica del Piano finanziario del Psr.

La scadenza per la presentazione delle domande di aiuto è mercoledì 15 maggio 2019.