In 250 per “Seminare il futuro!” A Il Cerreto di Pomarance l’evento di semina collettiva​

250 persone si sono incontrate domenica 13 ottobre a Pomarance (PI) per l’evento di semina collettiva Seminare il futuro!. In una porzione di terra dell’azienda agricola Il Cerreto di Carlo Boni Brivio, persone di ogni età hanno compiuto un gesto simbolico e concreto, contemporaneamente ad altre migliaia di persone in 30 aziende di tutta Italia.

L’obiettivo di Seminare il Futuro! è sensibilizzare le persone sul tema della provenienza del cibo e del futuro dell’agricoltura, sottolineando, grazie ad una proposta originale e coinvolgente, l’importanza della sovranità alimentare locale e la consapevolezza che i semi biologici e biodinamici rappresentano una vera opportunità.

Coldiretti Pisa ha partecipato alla giornata con un proprio punto informativo e coglie l’occasione per ricordare l’importante traguardo raggiunto con la petizione Stop cibo anonimo. Oltre 1,1 milione di firme sono state raccolte entro il 2 ottobre; ora l’Unione Europea dovrà pronunciarsi sulla richiesta dei cittadini in merito all’obbligo di indicazione dell’origine degli alimenti in etichetta.