Covid-19. Coldiretti scrive al Prefetto di Pisa: “I nostri trattori a disposizione per sanificare le strade”

Coldiretti Pisa ha scritto una lettera al Prefetto di Pisa Giuseppe Castaldi, inviata per conoscenza anche a tutti i sindaci della provincia, per dichiarare la propria disponibilità per ogni azione utile di contrasto alla pandemia di Covid-19. La missiva, inviata nella giornata di ieri, evidenzia in particolare la disponibilità di trattori e mezzi agricoli per la sanificazione delle strade. Di seguito il testo completo.

Egregio Dott. Giuseppe Castaldo, Prefetto di Pisa

Ufficio Territoriale del Governo di Pisa​

Eccellenza,

in questo particolare momento che stiamo vivendo con molta apprensione mi tornano in mente le parole che il Presidente degli Stati Uniti d’America J.F. ​Kennedy pronunciò nel discorso del suo insediamento nel 1961: “Non chiederti cosa può fare il tuo paese per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese”.

Ispirato da questa citazione le scrivo per sottoporre alla Sua attenzione la disponibilità delle Aziende Agricole di Coldiretti Pisa per contribuire, sotto la guida delle autorità competenti, alla sanificazione delle strade e delle piazze del territorio pisano.

Già in altre zone della penisola, i trattori degli agricoltori della Coldiretti si sono mobilitati per la distribuzione di acqua disinfettante attraverso l’uso di irroratori, nebulizzatori e atomizzatori, raggiungendo anche le aree più interne e difficili dove i mezzi industriali hanno più difficoltà ad arrivare.

Nella speranza di poter dare un contributo concreto al contenimento della diffusione del Coronavirus e ad una pronta uscita dalla situazione di emergenza, resto a disposizione e porgo i più Cordiali Saluti.

Presidente Coldiretti Pisa – Coldiretti Toscana
Fabrizio Filippi